Con Fondazione Feltrinelli due appuntamenti per dialogare sulle politiche pubbliche per la ricerca e l’innovazione tecnologica

Martedì 22 settembre presso Fondazione Feltrinelli a Milano si terranno due importanti appuntamenti, il webinar dal titolo “E, tu, Stato? Ripensare le politiche per la ricerca scientifica e industriale” e l’evento Come è possibile governare l’innovazione tecnologica?”.

È previsto per le ore 15.00 il workshop dedicato al ruolo dello Stato nella gestione dei finanziamenti alla ricerca scientifica e industriale, organizzato all’interno del percorso Agenda Open Lab. Coordinati dal moderatore, Mauro Tranchero, intervengono Alessandro Nuvolari e Alberto di Minin della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Torberto Torrini di Banca d’Italia. Ma i nomi invitati a partecipare sono tantissimi, dal mondo accademico a quello politico e imprenditoriale.

In un momento così critico per la nostra società, in cui si moltiplicano le sfide da affrontare, il ruolo del progresso scientifico e tecnologico diventa ancora più cruciale e questioni importanti, come la funzione sociale della ricerca o la distribuzione dei finanziamenti statali, emergono con maggiore prepotenza nel dibattito pubblico. La crisi sanitaria scatenata dall’epidemia di Covid -19 ha spinto i governi a domandarsi se e in che modo allocare le proprie risorse verso ambiti di ricerca considerati rilevanti per la società, senza tuttavia soffocare l’autonomia e la creatività degli scienziati. Nel tempo, il progresso scientifico ha dovuto giustificare economicamente se stesso agli occhi di policy makers ed elettorato, indirizzando i propri sforzi in ambiti più applicativi che di base, favorendo così una tipologia di finanziamento orientato al profitto di breve periodo, tuttavia altri trend di finanziamento sono possibili. Valutare i più efficaci sarà tra gli obiettivi dell’incontro, ma non solo. Durante il dibattito si cercherà di capire in che modo favorire il dialogo e lo scambio di conoscenze in termini di innovazione di ricerca e di processo tra attore pubblico e imprese, e come incentivare la nascita di industrie science-based nel nostro Paese.

Sarà un importante occasione per scambiarsi idee, avanzare proposte e soluzioni su questi e su molti altri temi. Per partecipare al webinar, è necessario iscriversi a questo link.

Alle 18.30 torna il ciclo di incontri dal titolo There is NO Alternative. Vie d’uscita dalla crisi con l’evento “Come è possibile governare l’innovazione tecnologica?” Partecipano Alec Ross, Bologna Business School Università di Bologna, Darya Majidi, Daxo Group e Manlio Ciralli, Chief Sales, Branding & Innovation Officer del Gruppo.

Stiamo assistendo a un cambiamento epocale nel mercato del lavoro, l’uso sempre più frequente dell’Intelligenza Artificiale, dell’IoT e del machine learning porterà nei prossimi vent’anni ad una revisione radicale del ruolo dell’uomo nei processi produttivi così come del suo rapporto con le macchine. Una rivoluzione che apre scenari inediti, ma che avrà dei costi significativi in termini di occupazione e reddito. Per questo è necessario domandarsi in che modo lo Stato e le istituzioni pubbliche possono governare la rivoluzione tecnologica e indirizzarla verso obiettivi di giustizia sociale e di reale sviluppo per tutti. O quali politiche attuare affinché l’industria 4.0 non trasformi la società in un medioevo tecnologico e, ancora, se è realmente possibile guidare la transizione verso lavori ad alta specializzazione e contenuto cognitivo senza impattare rovinosamente sui livelli occupazionali.

Per conoscere le risposte, vi invitiamo a partecipare all’evento, l’ingresso è libero e gratuito fino a esaurimento posti, nel pieno rispetto delle normative vigenti sulla sicurezza sanitaria. Inoltre, sarà possibile seguire la diretta sulla pagina Facebook e sul sito della Fondazione Feltrinelli.

Guarda cosa sta succedendo

Play for Inclusion

Con l'obiettivo di avviare e alimentare un confronto e per favorire l'inclusione socio-lavorativa delle persone rifugiate, abbiamo organizzato, con Fondazione Adecco per le Pari Opportunità e Liberi Nantes, l’evento Play for Inclusion: una partita di calcio amichevole.

2020-09-22T16:46:46+01:00