GTCI 2020: l’attraction dei talenti nell’era dell’Intelligenza Artificiale

Il 22 gennaio è stata presentata a Davos, in Svizzera, la settima edizione del Global Talent Competitiveness Index (GTCI), l’indice internazionale che classifica 132 nazioni in base alla loro capacità di attirare, coltivare e fidelizzare i talenti.

Lo studio, realizzato da The Adecco Group, INSEAD e Google, quest’anno si è concentrato sul tema dell’Intelligenza Artificiale: un fattore che, se sfruttato in modo adeguato, rappresenta un’opportunità rilevante per i mercati emergenti di compiere un salto in avanti nella competizione.

Nonostante sia piuttosto in ritardo da questo punto di vista e rispetto all’utilizzo delle nuove tecnologie, l’Italia ha guadagnato due posizioni rispetto allo scorso anno, classificandosi al 36° posto. Dal 2015 siamo così saliti di ben 5 posizioni. Ciò è dovuto, soprattutto, alla capacità di fidelizzare i talenti che già abitano qui, grazie all’ottima qualità dello stile di vita, e alla presenza di robot nel panorama industriale. Tuttavia, questo non è stato sufficiente per sopravanzare Paesi come Cile e Lituania.

Per quanto riguarda le prime posizioni, l’indice di competitività ha confermato ancora una volta la Svizzera come il Paese più attrattivo a livello mondiale, seguita da Stati Uniti e Singapore. Nella top ten figurano, inoltre, ben quattro nazioni scandinave: Svezia (4°), Danimarca (5°), Finlandia (7°) e Norvegia (9°).

Anche nel ranking relativo alle singole città ha avuto un forte impatto l’indicatore legato all’innovazione tecnologica e tra le città italiane ci sono importanti novità. Milano ha, infatti, scalato la classifica attestandosi al 41° posto, guadagnando 32 posizioni in più rispetto al report 2019 e ottenendo il primato tra i centri urbani del nostro Paese. Al secondo posto troviamo Roma (70°), seguita da Bologna (74°) e Torino (99°).

A livello globale, invece, la metropoli che attrae maggiormente i talenti è New York, che ha raggiunto la vetta e precede Londra e Singapore.

Per avere maggiori dettagli, è possibile consultare il report completo e l’infografica appositamente realizzata.

Guarda cosa sta succedendo

CloudCamp 4SMEs

Il nostro Gruppo è partner del progetto CloudCamp4SMEs, programma Co-Finanziato dalla Comunità Europea che mira a potenziare la trasformazione digitale delle PMI

Global Workforce of the Future 2023

L'edizione di quest'anno della nostra ricerca "Global Workforce of the Future" segna una netta inversione di tendenza rispetto al 2022 per quando riguarda desideri e aspettative dei lavoratori italiani.

2020-02-04T16:52:20+01:00