Marco Mariani: “Negoziare significa condividere la nostra vita con gli altri”


Quando si negozia? “Sempre” è la risposta di Marco Mariani, Professore di Negoziazione presso la Law School
dell’Università Bocconi, nonché musicista jazz e compositore, docente presso la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado di Milano.

Sono rare, infatti, le occasioni in cui possiamo permetterci un comportamento non negoziale, poiché in ogni circostanza tendono a crearsi situazioni di interdipendenza reciproca tra noi e chi ci sta accanto. Basti pensare a quando, semplicemente, condividiamo uno spazio all’interno di un treno o di un aereo: anche in quel momento stiamo negoziando, poiché  il nostro comportamento ha ripercussioni su quello dell’altro, e viceversa.

Ma se la negoziazione è così profondamente radicata nella nostra quotidianità, se è un’azione naturale, perché spesso il pensiero di negoziare spaventa? Esistono regole per poterlo fare al meglio? E come si può creare il contesto più adatto per una buona negoziazione?

Nella nostra video intervista, Marco Mariani risponde a queste e ad altre domande, offrendo spunti di riflessione e consigli preziosi. E facendoci scoprire, anche, un inatteso esempio di negoziazione: quello della musica jazz. Nelle “jam session“, infatti, i musicisti si esibiscono senza conoscersi, improvvisando, rispettandosi, avendo fiducia l’uno dell’altro e, soprattutto, ascoltandosi.

Di |2024-06-14T07:37:02+01:00Aprile 18th, 2022|Human Capital, Lifestyle, MF|0 Commenti