Per il sesto anno consecutivo riceviamo il premio “Welcome. Working for refugee integration” di UNHCR

Da sempre il nostro Gruppo si impegna nella valorizzazione della diversità e nell’inclusione lavorativa, sociale e culturale dei talenti che vivono situazioni di svantaggio e discriminazione, fornendo concrete risposte al loro bisogno di occupazione e formazione.

Attraverso i nostri progetti, infatti, promuoviamo l’inserimento professionale di persone rifugiate, richiedenti asilo e beneficiarie di protezione internazionale, al fine di contribuire alla creazione di una società realmente inclusiva ed equa, che offra pari opportunità a ogni individuo.

In questo contesto, è per noi un onore ricevere, per il sesto anno consecutivo, il premioWelcome. Working for refugee integration”, assegnato dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR). Rientriamo, dunque, tra le 220 aziende italiane che si sono distinte per aver favorito l’occupazione delle persone rifugiate, sostenendo il loro processo di inclusione nel nostro Paese.

Solo nel 2023 sono state 2.997 le persone rifugiate avviate al lavoro dal nostro Gruppo.

Un traguardo che ci vede coinvolti in progetti di orientamento, formazione e inserimento professionale, a sostegno di questi lavoratori. Siamo infatti convinti che la loro inclusione all’interno delle aziende possa contribuire al benessere economico del Paese, oltre che a promuovere la costruzione di ambienti di lavoro collaborativi e aperti a tutti. E siamo profondamente consapevoli del fatto che il lavoro e la formazione sono elementi importanti per restituire dignità e autostima a chi è stato costretto ad abbandonare il proprio Paese a causa di guerre, violazioni dei diritti umani e persecuzioni.

Per questo ci impegniamo e continueremo a impegnarci ogni giorno in iniziative che ne promuovano l’inclusione sociale e lavorativa.

La cerimonia di premiazione del progetto Welcome, a cui ha preso parte Monica Magri, Country Head of HR di The Adecco Group Italia, si è tenuta a Roma mercoledì 19 giugno, dalle ore 16:30 alle ore 19:30, presso l’Auditorium “Mario Arcelli” dell’Università Luiss Guido Carli. 

Per maggiori informazioni: welcome.unhcr.it

Inoltre, giovedì 20 giugno, in occasione della Giornata Mondiale delle Persone Rifugiate, viene firmato a Roma un accordo per la gestione congiunta del Servizio di accoglienza e inclusione delle persone rifugiate tra Adecco Inclusion e Programma Integra, un’impresa sociale che contribuisce al benessere e allo sviluppo di una comunità inclusiva attraverso l’attivazione di interventi e servizi in ambito sociale, educativo e psicologico.

L’accordo prevede il nostro presidio, insieme ai rappresentanti di Programma Integra, degli sportelli da loro gestiti, l’offerta di servizi finanziati dal Form.Integra e l’avvio delle persone rifugiate al mondo del lavoro attraverso opportunità identificate da Adecco.

Guarda cosa sta succedendo

Di |2024-06-20T12:26:18+01:00Giugno 19th, 2024|Uncategorized|0 Commenti